Vuotociclo_ Le Ceneri della Fenice

Università degli Studi Suor Orsola Benincasa

Terza Edizione della Mostra di Arte Contemporanea

in memoria di Silvia Croce

a cura di Agata Chiusano e Luisa Bocciero

Collettiva di Arte Contemporanea_Castel dell'Ovo dal 5 al 22 Ottobre 2012

 

Titolo opera: 

L’Alieno & la Fenice

(L’opera è costituita dall’insieme di disegno e scultura;  

quest’ultimi e la realizzazione scultorea del disegno)  

 

Misure: Disegno cm40X30_Scultura cm50X40X30

Tecnica e Materiali:

Disegno ad inchiostro nero su carta riciclata A4 

Scultura in terracotta refrattaria e legno

 

Anno:15 Dicembre 2011

 

 

Intenzioni e prosa:

Nell’iconologia antica la Fenice viene raffigurata

come un grande e bellissimo uccello che risorge

dalle proprie ceneri, in questo caso dalle ceneri

risorge anche una nuova iconologia legata a quelle che oggi possono essere definite nuove divinità (Alieni), che ormai sono entrate nell’immaginario con fattezze che rievocano forme antiche

(es: teste allungate, come quelle dei faraoni o nobili egizi), immagini e simboli forse presenti da sempre nella memoria genetica e collettiva dell’uomo.

La storia degli uomini non prova con certezza assoluta l’esistenza di esseri tecnologici o superiori ,

ma prova con certezza la necessità dei segni,

dei simboli e le sue leggende.

l’opera L’alieno e la Fenice sottolinea, attraverso il suo simbolismo, il connubio e l’interpolazione tra l’extraterrestre e l’ultraterreno.

                     

 

 

 

L’Alieno & la Fenice… dalla palla di fuoco

che di conoscenza ne muore

e poi si rinnova

di quel sapere invisibile

che di frequenze o

interferenze

non identificate

promuovono

il muovere dentro

 

 

 

http://vuotociclo.wordpress.com/page/2/